Centro Regionale Trapianti - Piemonte

Attività / Trapianto cellule

  1. Trapianto di cellule
  2. Il trapianto di cellule può essere: di cellule omologhe, ossia dello stesso tipo di quello da sostituire e provenienti da un altra persona, oppure autologhe, provenienti da una parte del corpo dello stesso paziente diversa da quella danneggiata.

    Le cellule vengono prelevate, nella maggior parte dei casi, dallo stesso paziente nel quale dovranno essere trapiantate dopo un procedimento di espansione. Possono provenire dalla cute (cheratinociti cutanei), dalla cornea (cellule staminali limbari) e dalla cartilagine (condrociti).
    Più raramente, qualora non si possano ottenere cellule adatte dal paziente, si ricorre all'utilizzo da donatore omologo