Centro Regionale Trapianti - Piemonte

Attività / Trapianto pediatrico / Sistema pediatrico nazionale

  1. Il sistema pediatrico nazionale
  2. Dal 1996 č attivo in Italia il programma pediatrico nazionale, con un'unica lista d'attesa nazionale per tutti i tipi di trapianto pediatrico.
    Il candidato al trapianto pediatrico ha un'età inferiore a 18 anni all'atto della prima iscrizione. Le liste di attesa pediatriche vengono comunicate al Centro Nazionale Trapianti. Vengono attribuiti prioritariamente a pazienti pediatrici gli organi prelevati da donatore in età inferiore ai 18 anni.

    Il cuore, il polmone, il fegato vengono assegnati in base a:
    1. - gruppo sanguigno AB0 compatibile
    2. - dimensioni compatibili
    3. - gravità clinica del ricevente
    4. - sede del prelievo
    5. - anzianità di lista del ricevente

    Il rene viene assegnato su alcuni criteri che assegnano punteggi diversi:
    1. - gruppo sanguigno e tipizzazione HLA compatibile
    2. - anzianità di dialisi
    3. - immunizzazione del ricevente
    4. - ritrapianto
    5. - peso corporeo del ricevente

    Per ogni assegnazione di organo il protocollo nazionale prevede che si debba immediatamente effettuare notifica della stessa all'Istituto Superiore di Sanità, specificando le motivazioni in base alle quali sono stati eventualmente scartati alcuni pazienti in graduatoria